5° Concorso "Il nostro aiuto per il vostro Futuro"

CONSEGNATI IN MEMORIA DI ALFREDO FERRANTI a quattro alunni il riconoscimento della Federazione dei Maestri del Lavoro

Sabato 2 ottobre nella giornata organizzata dalla Congrega dei Presidenti di Lugagnano ha avuto anche un momento nel quale sono stati premiati gli alunni che hanno partecipato e si sono distinti nel 5° Concorso “Il nostro aiuto per il vostro futuro” indetto dalla Federazione Provinciale dei Maestri del lavoro Piacentina, in memoria di Alfredo Ferranti.

I ragazzi premiati sono stati quattro; il primo premio è andato a Pietro Calarco di Cortemaggiore e tre premi speciali sono stati consegnati rispettivamente a Riccardo Santoro di Vernasca, Kaur Mangat Haramrit di Cortemaggiore e Simone Villa di Lugagnano.

Ha introdotto col saluto iniziale il Console Provinciale dei Maestri del lavoro Emilio Marani, mentre la figura di Alfredo Ferranti è stata ricordata da Roberto Mori che lo ha definito un esempio di valori, in famiglia, nella scuola, nel mondo del lavoro, nel senso di cittadinanza e verso il sociale e il volontariato. Era presente il figlio Ricky Ferranti, oggi cantautore che, fino al 2002, ha suonato con la band Animali Rari.

Dopo le premiazioni la vicedirettrice e responsabile affari generali di Confindustria Piacenza, la MdL Attilia Jesini, ha portato la sua testimonianza e, parlando ai ragazzi, anche a tutti quelli che erano collegati in videoconferenza dalle proprie classi, ha spiegato che «oggi ho imparato da voi, dalle vostre parole, e mi sono arricchita. Da parte mia posso dirvi che nella vita non si smette mai di imparare, l’apprendimento vi seguirà sempre. Un aiuto vi arriverà dalle competenze che sarete riusciti ad acquisire e dalle vostre abilità che dovrete allenare. Nel percorso scolastico, lavorativo e nella vita in generale serve però anche il coraggio, che aiuta a non demoralizzarsi mai. Nel fare le cose è fondamentale avere cuore e passione, solo con queste qualità tutto risulterà più semplice e piacevole».

Claudio Miserotti, Maestro del lavoro che insieme ai colleghi Claudio Lisetti e Claudio Bonardi va nelle scuole a parlare con gli alunni, ha invitato sul palco il sindaco di Lugagnano Antonio Vincini: «Sono giornate come queste che mi rendono orgoglioso di rappresentare la comunità - ha detto Vincini - Ringrazio pubblicamente la Congrega e tutti i collaboratori. Faccio i miei più grandi complimenti a tutti gli alunni premiati». Il saluto finale è stato portato dal presidente della Congrega, Giovanni Tedaldi, che ha anche voluto consegnare un omaggio floreale alle donne presenti.