NUOVI MAESTRI 2022

Cerimonia 1° Maggio 2022 Bologna

 

La cerimonia, organizzata dalla prefettura, ha visto premiare davanti alle massime istituzioni della città 89 maestri (22 donne) del lavoro che si sono contraddistinti per "meriti e valori", contribuendo al "benessere dell'economia e della società", così come avviene in tutti i capoluoghi della Regione. 

A Roma, invece, il presidente Sergio Mattarella ha premiato 20 nuovi maestri in rappresentanza di tutte le regioni.

 

Dieci i maestri Piacentini che anno ricevuto “La Stella al merito del Lavoro”

 

Baravella Luigi                  O.R.A.B. Podenzano

Cervini Claudio                 PAVER  Spa

Fanzini Rita                       SIDERPIGHI Pontenure

Fava William                     LA MECCANICA PADANA Srl

Fiumara Gaetano              FARO Industriale Srl

Gobbi Mario                      LAFER Spa

Guglielmetti Lucia             CASSA EDILE PC

Marchini Michele              GUALAPACK Spa

Tagliaferri Marco             GSF Srl di Schiavi

Vioni Maria                       SELTA Spa

 

Sono stati accompagnati da una delegazione del Consolato di Piacenza  composta dal Console Provinciale Emilio Marani, dal Vice Console Carlo Tagliaferri dal segretario Sergio Caccialanza e dai consoli emeriti Aldo Tagliaferri e Roberto Girasoli

Non era presente il maestro Rita Vioni  (ha ritirato l’onorificenza il Consigliere Francesco Cesena) per indisposizione.

Li ha insigniti , come di consueto nel giorno della Festa dei Lavoratori, a seguito del  decreto di nomina arrivato nei giorni scorsi dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Prefetto di Bologna Attilio Visconti, che ha ringraziato i maestri del lavoro per "l'impegno forte e continuo che esprimono in modo esemplare e di cui si è giovata l'impresa che per tanti anni ne ha tratto beneficio",  erano presenti anche il e il direttore dell’Ispettorato del Lavoro di Bologna Alessandro Millo, che  ha evidenziato "l'onore di premiare e stringere la mano a chi si è contraddistinto per meriti e valore" nel mondo del lavoro, e il Console Regionale Alessandra Castelvetri.

 

Partecipatissima la cerimonia che si è tenuta nell’Aula Magna ex Santa Lucia, ora Alma Mater Studiorum

 

Erano presenti alla cerimonia le seguenti autorità piacentine: il vice Prefetto Vicario Attilio Ubaldi , il sindaco di Pontenure Manola Gruppi, il vicesindaco di Gossolengo Aldo Abruzzese, L’Assessore del Comune di Podenzano Arianna Groppi.

Al termine della cerimonia i familiari e gli amici hanno festeggiato  gli insigniti nel corso di un pranzo conviviale  presso l’Hotel Savoia.

 

 Luigi Baravella è nato a Carpaneto Piacentino il 19 agosto 1949, dipendente di Orab srl di Podenzano dal primo giugno 1970, responsabile Officina in origine operaio specializzato, per 51 anni di servizio. Si è distinto per meriti di perizia, laboriosità e responsabilità, doti che a partire dalla qualifica di operario specializzato degli anni ’70 gli hanno permesso di raggiungere la posizione di responsabile di officina e personale. La sua professionalità, serietà, capacità d’ innovazione e trasferimento di conoscenze e competenze ai giovani costituiscono caratteristiche messe al servizio del miglioramento continuo delle attività lavorative aziendali, della crescita professionale dei colleghi e della sinergia lavorativa del team. La sua creatività e la passione per la meccanica hanno reso possibile un ampliamento dell’offerta lavorativa e posto le basi per un sempre più crescente incremento dell’attività aziendale, con tecnologie di riparazione e lavorazione innovative

Cervini Claudio è nato a Piacenza il 19 luglio 1959, ragioniere, dipendente di Paver spa di Piacenza dal 5 gennaio 1981, complessivamente 43 anni di servizio, salendo da impiegato a quadro. Cervini inizia a lavorare per Paver nel 1981. Ma in realtà entra nel mondo del lavoro giovanissimo. Infatti, quando viene assunto dall’azienda, ha già alle spalle precedenti esperienze come operaio magazziniere e impiegato. Ma è nella Paver che svolge la sua carriera lavorativa e cresce professionalmente. Inizia occupandosi di contabilità in “partita doppia”, gestione dell’Iva e dichiarazioni conseguenti. E’ un lavoro delicato, tenuto sulle prime macchine elettrocontabili. Negli anni 80, quando arrivano i primi personal computer, si dedica con passione all’apprendimento di nuovi linguaggi di programmazione. Dal 1990 si occupa della rete vendita, calcolo delle provvigioni e della loro erogazione, solvibilità clienti e gestione fidi e anche di recupero crediti con gestione della parte legale

 

Rita Fanzini è nata a Piacenza il 30 ottobre 1956, diploma di perito aziendale e corrispondente in lingue estere. Dipendente di Siderpighi spa (ex Pighi ) di Pontenure fino al 30 settembre 2018, 41 anni di servizio, attualmente in pensione. E’ stata impiegata di primo livello responsabile Ufficio acquisti estero ed Italia. Nella sua carriera lavorativa di ininterrotto lavoro presso l’azienda che ha cambiato denominazione sociale varie volte, ma rimasta da oltre 60 anni protagonista di primo piano nella distribuzione dei tubi e profilati in acciaio, Rita ha proseguito l’attività professionale nel 1987 come impiegata di secondo livello dell’ufficio acquisti arrivando a conseguire la qualifica di impiegata di primo livello nel 2011, diventata Responsabile dell’ufficio acquisti estero ed italiano. Si è sempre distinta per competenza e disponibilità nel seguire la nascente informatizzazione della struttura.

William Fava è nato a Mezzani (Pr) il 29 febbraio 1948, diploma di congegnatore meccanico, dipendente di La Meccanica Padana srl di Rottofreno da ottobre 1979 a dicembre 2002, complessivamente 42 anni di servizio. Operaio capo officina, in pensione dal 2003. Si è sempre distinto per meriti di perizia e laboriosità, doti che gli hanno permesso, dopo il suo ingresso in azienda come operaio, di acquisire la qualifica di capo officina. Ha sempre dimostrato grande attitudine al lavoro in team, organizzando, nello svolgimento del suo ruolo di capo officina, un gruppo coeso, ordinato e flessibile in relazione ai vari compiti assegnati. Ha, inoltre, partecipato al team di sviluppo del brevetto di prodotto “Spectacular blind” ottenuto nel 2019. Si è indirizzato alle problematiche relative alla sicurezza nel rispetto delle leggi e delle indicazioni provenienti dalla Direzione. Si è pure distinto nella formazione dei nuovi assunti entrati in azienda, fornendo loro supporto ed addestramento

Gaetano Fiumara nato a Messina il 14 giugno 1969, laureato in Ingegneria aeronautica, dipendente di Faro Industriale srl di Calendasco dal 9 luglio 1999 a tutt’oggi, complessivamente 28 anni di servizio, impiegato di quinto livello. Si è occupato inizialmente del sistema gestione della qualità, implementando il controllo degli strumenti di misura e progettando l’architettura del database del programma di disegno tridimensionale fino ad oggi in uso. Nel 2018 ha realizzato un banco prova per effettuare alcuni controlli di qualità per alcuni tipi di cuscinetti, prodotti che prima l’azienda non era in grado di realizzare. Inoltre ha seguito la realizzazione della prima sala metrologica, nel 2007, e delle attuali sale metrologiche costruite nel 2019. Gestisce i programmi di controllo delle sale metrologich. Nel 2017 ha seguito la certificazione qualità dell’azienda secondo la ISO9001 e da allora ne è il responsabile.

 

 Mario Gobbi è nato a Piacenza il primo agosto 1962, diploma di geometra, dipendente di Lafer spa di Piacenza dal primo settembre 1981 a oggi, 40 anni di servizio ininterrotti presso la medesima azienda, dapprima apprendista operaio, dal 1982 impiegato e attualmente, dal 1994, quadro responsabile di produzione e Rspp. Inizia la carriera da apprendista, assegnato inizialmente a mansioni di tipo esecutivo per il recepimento dei progetti delle costruzioni dei clienti al fine di ricavarne tutte le informazioni necessarie alla sagomatura ed al montaggio del ferro per cemento armato. Prosegue l’attività lavorativa sempre in progressivo miglioramento, fino a ricoprire la qualifica di quadro, assumendosi la responsabilità complessiva del buon funzionamento aziendale dal 1990 ad oggi. Dal 1994 il geometra Gobbi è rappresentante aziendale per la sicurezza ottenendo tassi di infortunio bassissimi.

Lucia Guglielmetti è nata a Piacenza il 13 dicembre 1954, maturità Magistrale, dipendente della Cassa Edile di Piacenza dal 19 febbraio 1974, 48 anni di servizio, passando da impiegata a direttrice dirigente. Ha iniziato la sua attività come impiegata nel 1973 presso la società F.G.F. Acciai snc, e ha proseguito la carriera lavorativa con progressione crescente per oltre 45 anni; nel 1974 passa alla Cassa Edile Piacenza dove viene assunta come operatrice informatica ed amministrativa. Fin dai primi anni, si è sempre distinta per competenza e disponibilità nel seguire la nascente informatizzazione della struttura ricoprendo un ruolo fondamentale nel potenziamento della banca dati dell’Osservatorio permanente sulla mobilità della manodopera in edilizia. Con particolare esperienza ha operato nella fase di informatizzazione dell’ente. Il primo dicembre 2008 è stata nominata direttrice dell’Ente bilaterale.

Michele Marchini è nato a Piacenza 19 gennaio 1970, laureato in Fisica, dipendente di Guala Pack spa di Piacenza dal 26 agosto 1996, complessivamente 25 anni di servizio, passando da Impiegato tecnico a quadro. Svolge negli anni numerosi incarichi di responsabilità : da settembre 1996 a giugno 1998 è tecnico di impianto per il miglioramento continuo delle attrezzature e dei luoghi di lavoro, all’interno di un gruppo di lavoro che ha portato all’ottenimento della certificazione ISO 14001. Ha svolto funzioni di prevenzione aziendale, che comportano un’approfondita conoscenza degli impianti e delle attrezzature utilizzate, dei processi produttivi, delle sostanze e dei prodotti impiegati. Da febbraio 2005 ad oggi opera come responsabile della gestione delle risorse naturali con particolare attenzione alla riduzione degli sprechi. Da gennaio 2006 è responsabile interno per la costruzione di una nuova centrale termica, nello stabilimento di Piacenza, in servizio nel 2007.

 Marco Tagliaferri è nato a Piacenza il 23 ottobre 1961, dipendente di Gsf Srl di S. Nicolò di Rottofreno dal primo febbraio 1977, svolgendo complessivamente oltre 44 anni di servizio, e passando da operaio a operaio specializzato. Nel corso degli anni si è sempre contraddistinto per le sue doti di attaccamento al lavoro e per comportamento ineccepibile in azienda, doti che nel tempo gli hanno consentito – iniziando il suo percorso professionale poco più che quindicenne come apprendista, perfezionando le sue capacità di carpentiere saldatore - di arrivare all’età della pensione come capo officina. Durante il suo lungo percorso di crescita professionale ha svolto sempre in autonomia, con cura e precisione le mansioni affidategli, cercando soluzioni applicative per avere un risultato migliore sia in termini di prodotto che di tempi di realizzo

 

Maria Vioni è nata a Castellarquato il 15 ottobre 1960, diploma di maturità Magistrale, dipendente di Selta spa di Cadeo dal 2 aprile 1979 al primo aprile 2021: 42 anni di servizio, raggiungendo il grado di impiegata di sesto livello con mansioni di incaricata senior della pianificazione prodotti/materiali dei piani produttivi. Ha iniziato il suo iter in azienda come collaboratrice di direzione con compiti di segreteria a tutto campo a cui sono seguiti incarichi nell’area industriale, diventando un’esperta dei nuovi tools gestionali di produzione che hanno sostituito i sistemi manuali cartacei, attivando un lungo percorso di automazione dei processi gestionali a supporto delle attività e migliorando la qualità della pianificazione nella gestione dei magazzini. Per lei si sono susseguiti incarichi di sempre maggiore portata tra cui pianificazione dei materiali per la produzione, gestione dei magazzini e programmazione della schedulazione dei lotti produttivi